PROJECT

Il Lean Project Management prevede un’analisi accurata della situazione di partenza e il coinvolgimento attivo di un project team interno all’organizzazione del cliente, a cui viene trasferito il know-how sull’applicazione di tecniche, strumenti e metodi Lean e che viene guidato e accompagnato nel project management complesso.

Al termine del progetto viene elaborata un’analisi dei risultati conseguiti, dell’efficacia delle azioni implementate con l’identificazione di ulteriori opportunità potenziali di miglioramento: il confronto continuo con il cliente sull’avanzamento lavori è parte integrante del programma.

Con il Lean Project Management si possono affrontare problemi diversi, per tipo e complessità, sia in ambito industriale che amministrativo e commerciale, e prevede una sequenza di fasi di lavoro su misura, a seconda della specifica situazione su cui intervenire:

Definire il problema.

Valutare i dati di base e le condizioni inziali.

Definire gli obiettivi quantitativi e qualitativi.

Analizzare le cause.

Analizzare i dati e i fatti.

Identificare le azioni di miglioramento.

Sviluppare ed eseguire il piano di azione.

Valutare gli indicatori prima-dopo.

Verificare i progressi e misurare i risultati.

Esempi di Lean Project:

Analisi e miglioramento del processo degli acquisti indiretti, da RDA (richiesta di acquisto) a ODA (ordine di acquisto) (settore farmaceutico)

Mappatura e snellimento dei processi operativi e delle attività di Finance Operations, in particolare per i processi di Record-To-Report (contabilità) e Procurements-To-Pay (acquisti e fornitori) (settore healtchare).

Mappatura dei processi di gestione del credito in differenti business unit e design del processo ideale di credito centralizzato (settore cosmetica).